Fotogallery

Centro storico
 Chiesa Madre
 Convento degli Antropici


   

News di Cronaca - ANSA.it

IL CENTRO URBANO

Ripresa aerofotogrammetricaL'antico centro abitato di Nocara si è sviluppato seguendo un asse tracciato tra la chiesa e il castello, tra i due poli che regolavano tutte le manifestazioni della vita cittadina: Dio e il signore locale. La conformazione urbana so deve, fondamentalmente, alle esigenza difensive.
 
Il paese sorge su una collina circondata da pendici ripidissime, difficilmente raggiungibile. Le fortificazioni seguono l'andamento dei limiti naturali della cima collinare con qualche torre costruita sugli speroni rocciosi. All'interno delle mura, negli spazi lasciati liberi dai due edifici principali, le abitazioni si affacciano frontalmente sulle stradine strette e scoscese che seguono, a loro volta, l'andamento naturale del terreno.

Nello spazio che occupava il castello resta solo una piazza e tracce di muri. Rimangono una torre poligonale, probabilmente trecentesca e una torre più antica (XI-XII secolo). Le murature a bloccchetti sono simili a quella della cinta bizantina di Presinace.
 
 
ScorcioNel Seicento furono costruiti fuori dall'asse medievale, contemporaneamenteall'espansione dell'abitato all'esterno dalle ridotta cerchia antica; in quest'epoca il centro storico prese l'aspetto così come è arrivato fino ad oggi.
Una diversa matrice insediativa caratterizzò le costruzioni che sorsero a partire dalla metà di questo secolo, che generò spazi urbani diversi, immediatamentericonoscibili come moderni

L'espansione novecentesca si strutturò lungo la via che unisce il paese alla marina, nuovo punto di attrazione e passaggio della strada statale e della ferrovia. Vi si costruirono la sede municipale ed altri uffici pubblici, spostando ilbaricentro del paese dal nucleo antico verso la periferia.

Alla centralità dell'asse castello-chiesa, ubicati nei punti più alti e difficilmente accessibili, subentrò l'apertura verso altri paesi. Così come successe allora per tutti gli altri paesi calabresi, la nuova confugrazione fisica riflettè la volontà di uscire dall'isolamento secolare, la stessa che aveva provocato l'emigrazione di massa.

Comune di Nocara - Provincia di Cosenza - Via Polmo 8 - Cap 87070
Tel e Fax 0981- 934442 - Email :
info@comune.nocara.cs.it
PEC :
info.comune.nocara.cs@asmepec.it - sindaco.comune.nocara.cs@asmepec.it

P. IVA 01792920785

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.226 secondi
Powered by Asmenet Calabria